Comunicato – Smart, presentazione del progetto a Olbia, 21 ottobre

Presentazione del progetto SMART: Siti e Musei Archeologici in Rete col Territorio

Nuove strategie per un turismo di rete e per la promozione

Si terrà ad Olbia, venerdì 21 ottobre presso la Sala Einaudi dell’Aeroporto Costa Smeralda di Olbia a partire dalle ore 10:30, il convegno di presentazione del progetto: SMART: siti e musei archeologici in rete col territorio.
Protagoniste le 21 realtà produttive operanti nel mondo dei beni culturali della Sardegna riunite in rete anche grazie al contributo fattivo di Sardegna Ricerche.

IL CONTESTO

Il sistema di accoglienza turistica nell’ambito dei beni culturali storico ed archeologici in Sardegna è affidato, per la quasi totalità del territorio, all’iniziativa imprenditoriale di specialisti del settore riuniti spesso in cooperative, associazioni o Fondazioni.
Un settore terziario che spesso rappresenta un presidio di riferimento per le attività e gli stimoli culturali dell’intera comunità.
Farsi conoscere non è facile, specie per le piccole realtà di grande pregio culturale ed identitario ma allocate nelle nostre piccole comunità in spopolamento e sempre raggiungibili con facilità con mezzi pubblici o ai margini degli importanti flussi turistici isolani.
Le proposte ed iniziative non mancano ma sono caratterizzate da una parcellizzazione di proposta che manca di unità, di interrelazione territoriale almeno provinciale se non regionale.
Manca una più radicata ed organica interrelazione fra i presidi culturali rappresentati dai musei e siti archeologici
Proposte individuali, tutte di grandissimo pregio, ma quasi mai correlate le une alle altre o interagenti in modo organico e costante con i servizi di accoglienza e di supporto del territorio nel quale operano.
Se ne deduce una frammentarietà di soluzioni che rende, sul mercato nazionale ed internazionale, poco competitiva la Sardegna e le singole realtà proponenti, nel complessivo della proposta regionale.

 

IL PROGETTO E GLI OBIETTIVI

Su stimolo di un bando di Sardegna Ricerche, la Carlo Delfino Editore, da quarant’anni impegnata in pubblicazioni scientifiche e divulgative afferenti alle diverse facies della cultura sarda e dell’archeologia in particolare, insieme a ben 20 realtà di gestione, fra le più promettenti della regione, si sono riuniti in una rete di imprese dando vita al progetto SMART: siti e musei archeologici in rete col territorio.
L’obiettivo è per costruire un sistema di proposta turistico-culturale con l’intento di lavorare a progetti attrattivi di rete fra loro e con il territorio in cui si opera, finalizzati alla costruzione di pacchetti turistici d’accoglienza e di esperienza.
La strategia insiste nel principio fondato sulla valorizzazione delle peculiarità individuali uniche e connotanti il territorio proposto, attraverso la costruzione di proposte di accoglienza culturale ed esperienziale che valorizzino le unicità ma siano inserite in una struttura di proposta modulare omogenea, coerente e competitivamente rispondente alle esigenze del mercato turistico globalizzante. Cultura, paesaggio e territorio costituiranno l’anima delle proposte.

I partecipanti potranno gratuitamente accedere al parcheggio P1 dell’aeroporto

https://goo.gl/maps/qPMZRRrs9H5WYFSA7 (vedi mappa a pag. 3).

Sarà possibile partecipare all’incontro anche on line, collegandosi al seguente link:

https://sviluppopeformancestrategiesrl.my.webex.com/sviluppopeformancestrategiesrl.my/j.php?MTID=m4902f1d778820084caedfc905af3fcb1

La registrazione sarà disponibile nella pagina social del progetto:

https://www.facebook.com/SmartArcheoSardegna/